"Non saranno tassate le sigarette elettroniche senza nicotina"

14.08.2013 18:50

“A decorrere dall’1 gennaio prossimo, i prodotti contenenti nicotina idonei a sostituire il consumo dei tabacchi lavorati, saranno assoggettati a un’imposta di consumo crescente in base ai millilitri di nicotina presenti nelle apposite fialette. Il senatore Piero Aiello - si legge in una nota del movimento Catanzaro da Vivere - ha presentato una serie di emendamenti in Senato con l’intento di modificare alcuni commi del disegno di legge che introdurrà una significativa tassazione per i liquidi contenuti nelle sigarette elettroniche. L’azione di modifica normativa posta in essere da Aiello, accompagnato da altri firmatari (senatori Mussolini, Pagano, Piccinelli e Serafini), è però mirata a eliminare completamente la tassazione da tutti gli altri liquidi, ovvero quelli non contenenti nicotina”.

“Per mezzo di questi emendamenti e tramite l'impegno di Aiello – prosegue il comunicato - non solo si punta ad aumentare i consumi dei liquidi privi di nicotina, perciò molto meno nocivi per l’organismo umano, ma si vuole anche evitare l’ulteriore aggravio di tasse per coloro che producono, distribuiscono e commercializzano tali prodotti cancellando, in ultimo, l’eventualità che tale accisa vada a incidere sul consumatore finale. Infatti, così come determinato dal relativo decreto emesso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, l’imposta dovrà necessariamente essere corrisposta dal produttore o dall’importatore della merce”.

 

Fonte: www.catanzaroinforma.it

Indietro