Sigarette elettroniche: secondo uno studio inglese, aiutano i fumatori a smettere

20.05.2014 18:26

Le sigarette elettroniche aiutano a smettere di fumare. E’ quanto emerge dai risultati di una ricerca del University College London effettuata su seimila fumatori. Lo studio, scrive la Bbc, evidenzia che un quinto di loro ha smesso di fumare grazie all’aiuto delle e-cig, il 60 per cento in piu’ di coloro che non le hanno usate. Si hanno maggiori probabilita’ di successo rispetto a chi si affida alla sola forza di volonta’, o acquista prodotti sostitutivi della nicotina, come cerotti o gomme da masticare. Il team dell’University College di Londra si e’ detto “cautamente fiducioso” circa il ruolo che potrebbe giocare la sigaretta elettronica. Nel Regno Unito le usano due milioni di persone ma restano delle controversie, ad esempio il governo gallese vorrebbe limitarne l’uso nei luoghi pubblici. Un quinto ha smesso con sigaretta elettronica Il capo della ricerca, il Prof. Robert West, uno dei maggiori esperti del paese in questo campo, ha sottolineato che le”E-cig potrebbero migliorare notevolmente la salute pubblica per la loro grande diffusione e gli enormi guadagni di salute associati allo smettere di fumare”. E ha aggiunto: “Alcuni esperti hanno espresso la preoccupazione che il loro uso potrebbe “ri-normalizzare” il fumo. Tuttavia non c’e’ alcuna prova di questo. La percentuale di fumatori in Inghilterra e’ in calo, le percentuali di chi smette in aumento e l’uso di sigaretta elettronica tra chi non ha mai fumato e’ trascurabile”

Indietro