Tanto Vapore per nulla? I-Think sulla Sigaretta elettronica

16.07.2013 17:13

Di seguito i presupposti dell’incontro che si sta tenendo da stamattina dalle ore 10:30  nella Sala degli Atti Parlamentari – Senato della Repubblica in piazza della Minerva 38:

Qual è la diffusione della sigaretta elettronica in Italia e nel mondo? A che punto è arrivata la ricerca scientifica sui rischi per la salute? E quali strade normative stanno seguendo i diversi paesi? Questi alcuni degli interrogativi su cui abbiamo indagato, dal punto di vista sanitario e legislativo, in una ricerca dal titolo “Tanto vapore per nulla? Il punto sulla sigaretta elettronica”. Ricerca che sarà presentata mercoledì 17 luglio, alle ore 10.30, presso la Sala degli Atti Parlamentari del Senato della Repubblica (Piazza della Minerva, 38), in una tavola rotonda promossa dall’Osservatorio Sanità e Salute che coinvolgerà anche l’Istituto Bruno Leoni che per l’occasione presenterà uno studio sull’impatto economico e fiscale della sigaretta elettronica.

Obiettivo degli studi e dell’evento quello di stimolare un dibattito su una possibile regolamentazione e fiscalità della e-cig, partendo dall’analisi dei dati e dal confronto tra posizioni e prospettive di diversi interlocutori del mondo sanitario, politico e istituzionale. Si cercherà, quindi, di ragionare su un possibile percorso normativo che regolamenti questo prodotto in maniera bilanciata ed efficace, basandosi sugli eventuali profili di rischio, ma consentendone una diffusione in quanto meno rischiosa rispetto alla sigaretta tradizionale.

La tavola rotonda sarà moderata da Paolo Messa, giornalista e fondatore della rivista Formiche. A presentare la ricerca I-Think sarà il professore Antonio Giordano, direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine e del Center for Biotechnology nel College of Science and Technology della Temple University di Philadelphia e Professore ordinario di Anatomia Patologica del Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Neuroscienze dell’Università di Siena, mentre a presentare

Indietro